Produttori Indipendenti

È impossibile immaginare la storia dell'opera senza il concetto di produzione indipendente. Senza attitudini alternative nei confronti della creazione e della produzione, come dimostrano Handel a Londra, Schikaneder a Vienna o Diaghilev a Parigi, per citarne solo alcuni, alcune delle opere iconiche del repertorio classico non sarebbero mai state realizzate.

Così come la nascita dell'opera è avvenuta al di fuori di qualsiasi struttura teatrale consolidata (L'Orfeo di Monteverdi), i processi di creazione e rappresentazione dell'opera contemporanea hanno luogo sempre più spesso al di fuori dei tradizionali teatri d'opera. Le strutture e le organizzazioni produttive di piccole e medie dimensioni sono spesso al centro di questo nuovo sviluppo. In questo campo, la visione artistica innovativa ispira spesso lo sviluppo di modelli di business alternativi, e, viceversa, la necessità di nuove fonti di finanziamento innesca una riflessione non convenzionale e da luogo a nuovi formati di rappresentazione dell'opera. Grazie a strutture organizzative più piccole e a processi operativi flessibili, i produttori indipendenti hanno il potenziale per acquisire conoscenze e innovare rapidamente, così da poter prosperare e diventare pionieri in un ambiente artistico e sociale in rapida evoluzione. Sia nell'industria cinematografica che in quella musicale non-classica, l'idea della produzione indipendente è già stata riconosciuta come elemento vitale dei rispettivi settori.

 

Il Forum dei Produttori Indipendenti di Opera Europa, di recente costituzione, punta ad offrire una piattaforma per lo scambio e lo sviluppo di competenze nel campo della creazione operistica che si svolge al di fuori delle infrastrutture tradizionali dei teatri d'opera o in collaborazione tra i teatri d'opera e i produttori indipendenti. Attraverso la ricerca delle dinamiche di collaborazione tra le strutture liriche tradizionali (teatri, festival) e i produttori indipendenti, l'obiettivo di questo Forum è quello di proporre nuovi modelli di cooperazione all'interno dell'ecosistema operistico che possano giovare a tutte le parti coinvolte e all'ulteriore sviluppo dell'opera lirica. 

 

Il gruppo direttivo del forum è composto da:

 

- Krystian Lada / The Airport Society / Bruxelles (Belgio)

- Alice Gubler / OPERA2DAY / The Hague (Paesi Bassi)

- Florian Bonneau / Opéra in situ / Parigi (Francia)

- Emilien Rossier / Nouvel Opéra Fribourg / Fribourg (Svizzera)

- Thomas Desi / Musiktheatertage / Vienna (Austria)