Opera Vision

Il Creative Europe Programme della Unione Europea ha rinnovato il suo sostegno al gruppo di teatri riuniti da Opera Europa. Il contributo dell’Unione Europea permetterà di sviluppare ulteriormente ed espandere il progetto digitale lanciato più di due anni fa.                            

Il sostegno ricevuto è un premio alla perseveranza dei teatri già partners, al coraggio dei nuovi e alla ingegnosità del nostro piccolo team dedicato. E’ anche una sfida. Lo scopo è di costruire su quello che si è imparato durante gli scorsi tre anni e di creare uno strumento che rappresenti davvero una stagione d’opera europea con la particolarità di essere accessibile da tutto il mondo.

The Opera Platform può diventare la voce dell’Opera. Esiste per condividere la ricchezza del patrimonio d’opera e raggiungere un pubblico più ampio e variegato. Ha il potere di mostrare tutti gli aspetti della nostra arte di istruire e divertire milioni di persone.

Un elemento centrale del bando è stato la celebrazione del Year of European Cultural Heritage 2018.
Stiamo cominciando a definire un programma di 30 opere di durata completa con i nostri teatri membri che presenterà la varietà del nostro patrimonio in un modo interattivo e divertente. Il tutto sarà accompagnato da materiale proveniente da altre fonti, accuratamente selezionato.

E questo è solo l’inizio. Ugualmente importante è l’opportunità di commissionare e creare materiali di corta durata con lo scopo di spiegare l’opera a un nuovo pubblico. Siamo determinati a lavorare insieme ai partner nel campo delle attività educative per creare materiale che possa essere utilizzato nelle scuole ed accademie, oppure semplicemente sia accessibile dal cellulare per persone curiose.

La tecnologia digitale apre nuove possibilità a compositori e registi e l’opera potrebbe svilupparsi in nuove direzioni. Questo non diminuisce il valore del nostro patrimonio storico ma lo amplia e apre nuove strade.

Dovremo allearci con musei e teatri di prosa. Stiamo organizzando in autunno il lancio che metterà in evidenza l’opera in un contesto storico e di attualità.

Abbiamo scelto una strada indipendente per la prossima tappa di The Opera Platform perchè crediamo che sia il modo migliore di guardare al futuro. Stiamo stringendo alleanze con diversi canali, piuttosto che con un partner media unico, con lo scopo di ampliare il raggio di azione della platform.

Partecipa alla conferenza in Parma per avere i dettagli del nostro programma relativo al primo anno. Nel frattempo c’è ancora moltissimo da godersi su The Opera Platform durante l’estate 2017!